Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Sorpreso con trenta biciclette rubate: denunciato per ricettazione

È successo sabato a Saronno. Nei guai un pregiudicato tunisino di 33 anni, beccato mentre caricava le biciclette su un furgone. I finanzieri: «Bici destinate a mercato tunisino»

Il furgone con le biciclette sequestrate

Trenta biciclette sequestrate e una denuncia per ricettazione. È il risultato di un’operazione messa a segno dai militari della guardia di finanza a Saronno (Varese). Nei guai: B.T., tunisino di 33 anni con diversi precedenti penali.

Il fatto. Tutto è accaduto nella mattinata di sabato quando le fiamme gialle hanno sorpreso alcuni cittadini extracomunitari fuori da un’abitazione mentre caricavano su un furgone una trentina di velocipedi e un ciclomotore — circa 10mila euro il valore complessivo. Nessuno di loro è stato in grado di fornire ai militari una valida giustificazione in merito al possesso delle due ruote. Successivamente è scattata la perquisizione dell’abitazione dove i finanzieri, entrati insieme a una pattuglia della polizia locale, hanno scoperto un locale adibito a deposito magazzino. Tra quelle mura «Le biciclette, di provenienza illecita, venivano concentrate, smontate e imballate pronte per essere trasportate al porto di Genova ed essere, successivamente imbarcate alla volta della Tunisia», precisa la finanza in una nota.

B.T., l’organizzatore del presunto traffico illecito, è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione. Non solo: i militari stanno indagando per accertare le responsabilità degli altri soggetti sorpresi nel corso dell’operazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con trenta biciclette rubate: denunciato per ricettazione

MilanoToday è in caricamento