rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Naso all'insù tra venerdì e sabato: un satellite sul Nord d'Italia

Pezzi di un satellite Nasa ormai "rottame" potrebbero cadere sopra il Nord Italia: tra i territori "indiziati speciali" anche il Milanese. Ed è già corsa al "souvenir"

 "Allarme" sul Nord Italia (e anche sul Milanese) per i pezzi di un satellite Nasa ormai "rottame" che, superata l'atmosfera terrestre, potrebbero cadere sul territorio dello Stivale. L'allarme è per le 19.15 di venerdì 23 settembre e le 5 di sabato 24. E' questa la 'fascia' di attenzione individuata dagli scienziati di concerto con la Protezione civile: in particolare al momento sono due le possibili finestre di caduta: la prima tra le 21.25 e le 22.03 del 23 e la seconda trale 3.34 e le 4.12 del 24.

L'area di caduta dei frammenti individuata comprende Val d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli, Liguria ed Emilia Romagna e potrà essere definita con certezza solo tra un'ora e 40 minuti prima dell'impatto al suolo. Allo stato non è neanche possibile stabilire che tipologia dei 26 frammenti previsti potrebbe abbattersi sul nostro territorio: si tratta di pezzi, ha spiegato il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, che vanno da 158 chili a sei etti. Allo stato delle simulazioni la probabilità che un frammento colpisca il nostro Paese è dello 0,9%. Due al momento le traiettorie di caduta individuate: una che taglia tutto il Nord Italia e l'altra che invece interesserebbe solo il Nord-ovest.

Naturalmente, la notizia si sta "espandendo" a macchia d'olio sui social network. Ed è già caccia al "reperto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naso all'insù tra venerdì e sabato: un satellite sul Nord d'Italia

MilanoToday è in caricamento