Cadavere murato nella villa di lusso: la morte almeno 5 anni fa, indagini sugli scomparsi

Ecco i risultati delle prime indagini sullo scheletro trovato martedì nella "Villa degli occhi"

Foto repertorio

Sarebbe morto almeno cinque anni fa, prima di essere nascosto dietro quel muro. E il suo nome, per una serie di coincidenze, potrebbe essere quello di un uomo sparito da Genova. 

Sono arrivati i primi risultati delle indagini dei carabinieri sul cadavere scoperto martedì mattina dietro un'intercapedine di una dependance all'interno della "Villa degli occhi" di Senago.

Il corpo, ormai ridotto a uno scheletro, era stato trovato durante alcuni lavori di ristrutturazione nella splendida struttura del Settecento, che sette anni fa - gli ultimi interventi furono allora - era stata trasformata, almeno in parte, in un residence con case di pregio. 

I militari, grazie a un medico legale, avevano subito accertato che quelle ossa erano di un uomo tra i trentacinque e i quarantacinque anni. Il suo decesso - stando ai primi risultati arrivati - risalirebbe almeno a cinque anni fa.  

Per l'identificazione del corpo, stando a quanto appreso, gli inquirenti stanno approfondendo una serie di nominativi di cui, in quel periodo, è stata denunciata la scomparsa. In particolare si sta vagliando, tra le varie ipotesi, quella che porta a un cittadino albanese di cui si erano perse le tracce a Genova nel 2013.

Di pari passo il lavoro degli investigatori prosegue per capire come sia morto l'uomo - non è esclusa, anzi, la pista dell'omicidio - e per accertare come il suo cadavere sia finito dietro quel muro. È possibile - anche se serviranno ulteriori accertamenti per confermarlo - che il corpo sia stato "sistemato" lì proprio durante gli ultimi lavori alla villa. Una la certezza dei carabinieri: gli attuali proprietari della casa in cui è stato scoperto lo scheletro sono innocenti e non sono in nessun modo coinvolti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento