Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Portello / Piazzale Portello

Milano, sciatore professionista truffato da un finto sponsor: rapinato di 40mila euro. Storia

Il ragazzo è stato attirato in una trappola all'interno del centro commerciale Portello di Milano

Uno sciatore professionista svizzero è rimasto vittima di una truffa da 40mila euro a Milano. L'uomo, di 26 anni, si è ritrovato con un 'pacco' di 100mila euro in banconote fac-simile in cambio di 45mila franchi svizzeri veri, i suoi.

A ricostruire l'accaduto è l'Ufficio prevenzione generale della questura di Milano, diretto da Giuseppina Summa.

L'aggancio su Linkedin: la truffa

La vittima ha raccontato alla polizia di essere stato agganciato su Linkedin da una presunta società con sede a Londra. I 'broker finanziari' - così si erano presentati - si erano offerti come sponsor per le sue imprese sportive.

L'accordo, raggiunto via etere, era un finanziamento di 100mila euro. In cambio, però, il giovane atleta doveva dare 45mila franchi, circa 40mila euro: necessari per il pagamento di alcune pratiche legali.

L'appuntamento al Portello per la truffa

All'appuntamento, fissato al centro commerciale Portello di Milano per le 12 di giovedì, il 26enne si è presentato da solo mentre i due finti sponsor sono arrivati insieme. In pochi minuti, i due sono stati in grado di convincere lo sciatore a dar loro il denaro. Mentre a lui hanno consegnato una mazzetta di banconote con la scritta fac-simile.

A quel punto, lo hanno spinto e sono fuggiti, facendo perdere ogni traccia. Sul caso, l'ennesimo di questo genere negli ultimi giorni, indaga la polizia.

Gioiellieri americani truffati di 360mila euro a Milano

Commerciante truffato di 70mila euro in un hotel di Milano

Miliardaria truffata a Milano: la storia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, sciatore professionista truffato da un finto sponsor: rapinato di 40mila euro. Storia

MilanoToday è in caricamento