Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Sciopero, città in ginocchio. I sindacati: "Adesione 80%"

"I disagi di questa mattina nel trasporto pubblico sono visibili in tutte le città della Lombardia. A Milano l'adesione allo sciopero è stata attorno all'80%", così la Filt-Cgil

«I disagi di questa mattina nel trasporto pubblico sono visibili in tutte le città della Lombardia. A Milano l'adesione allo sciopero ha fermato le tre linee della metropolitana arrivando ad un'adesione complessiva attorno all'80%. Lo stesso servizio ferroviario ha subito una notevole contrazione».

FORTE ADESIONE - È quanto si legge in una nota diramata dalla Filt Cgil. «L'adesione allo sciopero è la dimostrazione di una forte attesa dei lavoratori di tutto il settore al Contratto nazionale scaduto ormai dal 2007», dice Nino Cortorillo, segretario generale FILT CGIL Lombardia. «Siamo stati costretti ad indire uno sciopero, l'ultimo risale a luglio del 2010, perché il governo ha rinunciato a favorire la trattativa con le associazioni di rappresentanza delle aziende che fino a qualche giorno fa non hanno mostrato l'intenzione di rinnovare il contratto nazionale. Se è vero che i tagli al trasporto locale si sono ridotti non vi sono più pretesti per poter arrivare rapidamente all'apertura della trattativa».

"SCELTA SBAGLIATA COMMISSIONE" - «A questo si aggiunga la decisione sbagliata della Commissione di Garanzia che ci ha costretto ad indire lo sciopero su due giornate, una decisione che ha reso incomprensibile l'informazione per i pendolari. Ora non ci sono più scuse: la trattativa per il Contratto Nazionale deve riprendere immediatamente affinché si possano risolvere, in tempi brevi, i tanti problemi che attraversano il settore», conclude Rocco Ungaro, segretario generale FILT CGIL di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero, città in ginocchio. I sindacati: "Adesione 80%"

MilanoToday è in caricamento