rotate-mobile
Cronaca

Sciopero a Linate e Malpensa contro vendita Sea

I lavoratori protestano contro l'ipotesi, avanzata dal Comune di Milano, maggior azionista della società, di cedere il controllo della società con la vendita del pacchetto di maggioranza

Sciopero giovedì 5 luglio per gli aderenti al sindacato autonomo Ugl Trasporto della Sea. L'agitazione riguarda Linate e Malpensa.

I lavoratori, scrive Il Giorno, protestano contro l’ipotesi, avanzata dal Comune di Milano, maggior azionista della società, di cedere il controllo della società con la vendita del pacchetto di maggioranza. Previsti, quindi, disagi nei due scali lombardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero a Linate e Malpensa contro vendita Sea

MilanoToday è in caricamento