rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Forlanini / Viale Enrico Forlanini

Aeroporti: sciopero a Linate e Malpensa, disagi per i passeggeri

I lavoratori hanno messo in atto un presidio davanti ad entrambi gli scali per poi formare un corteo per bloccare gli accessi stradali

Dopo che la mattina era trascorsa senza problemi per i passeggeri, alle 12 sono iniziati i disagi negli aeroporti di Malpensa e Linate per uno sciopero proclamato dai lavoratori Sea e Sea Handling per mantenere quest'ultima nel perimetro aziendale di Sea.

I lavoratori hanno messo in atto un presidio davanti ad entrambi gli scali per poi formare un corteo per bloccare gli accessi stradali (scontri a Malpensa tra manifestani e polizia).

In previsione dell'agitazione, proclamata all'inizio di aprile per venerdì dalle 12 alle 16 da Filt Cigl, Fit Cisl e Uiltrasporti Lombardia, diversi voli erano già stati cancellati o rischedulati.

Un gruppo di un centinaio di lavoratori è uscito da Linate occupando lo svincolo verso Novegro e bloccando la circolazione su viale Forlanini, dove si è formata una lunga coda.

All'origine della protesta il timore dei lavoratori di un rischio di fallimento della Sea Handling dopo la sanzione imposta dall'Unione Europea che ha chiesto la restituzione di 360 milioni di euro, ritenuti 'aiuti di stato'. Sea Handling gestisce i servizi a terra di Linate e Malpensa e conta circa 2400 dipendenti. Alla Ue è stata chiesta la sospensiva del provvedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporti: sciopero a Linate e Malpensa, disagi per i passeggeri

MilanoToday è in caricamento