Cronaca

Sciopero di operai nel Milanese contro articolo 18

Diverse manifestazioni in Lombardia di operai contro la riforma del lavoro che tocca l'articolo 18

Non si fermano gli scioperi e le mobilitazioni dei metalmeccanici in Lombardia contro la riforma dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori. In particolare, dopo le proteste degli ultimi due giorni, hanno incrociato oggi le braccia oggi i lavoratori di Otis e Nokia Siemens Networks di Cassina de Pecchi (Milano) insieme a quelli della Jabil, che peraltro sono già stati licenziati. Scioperi anche alla Stm di Castelletto (Milano), della Cap Gemini di Milano e della Artemide di Pregnana Milanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero di operai nel Milanese contro articolo 18

MilanoToday è in caricamento