rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Piazza Cordusio

Gli "squali" della finanza annegano tra uova marce e vernice

Protesta e corteo degli studenti contro i tagli al sistema scolastico. E il canovaccio diventa il solito: vetrine imbrattate, lanci di uova, Unicredit e le agenzie di rating sotto tiro

"Tradizionale" (è il caso di dirlo) protesta degli studenti milanesi contro i tagli al sistema scolastico italiano. Il corteo dello sciopero, che è partito dal centro cittadino intorno alle 9.30, si è sciolto nell'ennesimo danneggiamento collettivo di vetrine di banche, bancomat (diverse sono state le macchine imbrattate) e negozi. Come armi le "solite" cose: uova e vernice. I ragazzi hanno scandito slogan contro il governo, e soprattutto con le banche e gli istituti di credito, a partire da Unicredit (la cui sede principale è stata bersaglio di diversi lanci di uova).  

Gli studenti del Coordinamento dei collettivi, poi, hanno tentato di fare irruzione nella sede italiana dell'agenzia di rating Moody's, in corso di Porta Romana a Milano. Secchiate di vernice e uova hanno imbrattato l'ingresso degli uffici, mentre alcuni ragazzi hanno provato a entrare, ma sono stati bloccati. L'agenzia, protagonista dell'ennesimo 'downgrading' del giudizio sull'Italia, è diventata l'obiettivo di uno dei due tronconi del corteo studentesco milanese che si era diviso in precedenza.

Foto scontri scuola © Tm News/Infophoto

I manifestanti sono riusciti ad attaccare uno striscione davanti all'agenzia di rating con scritto "Squali della finanza, speculatori delle nostre vite". Inoltre, sono state gettate vere e proprie "secchiate" di vernice contro l'edificio. 

SEGUI QUI LA DIRETTA TWITTER DA STUDENTI.IT

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli "squali" della finanza annegano tra uova marce e vernice

MilanoToday è in caricamento