Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Sciopero 16 dicembre 2011: treni a rischio

Disagi in vista per i pendolari la sera di giovedì 15 dicembre e venerdì 16 dicembre per le tratte da e per Milano

Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti, Faisa Cisal, hanno indetto uno sciopero di 24 ore del personale delle aziende di trasporto pubblico il 16 dicembre 2011.

Anche i treni da e per Milano potrebbero essere coinvolti nei disagi per i pendolari. Le braccia incrociate per il personale di Trenitalia inizieranno giovedì 15 dicembre alle 21, e proseguiranno fino alle 21 del giorno seguente. 

Per i treni a lunga percorrenza è stato predisposto uno speciale programma di circolazione (LEGGI QUI), che comprende e integra i servizi essenziali previsti in caso di sciopero. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00.  

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990.  Nel trasporto locale, in particolare, sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00 dei giorni feriali). Sono garantiti, inoltre, alcuni treni a lunga percorrenza, nei giorni feriali e nei festivi.  I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato di norma arrivano comunque alla destinazione finale se questa è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale. 

Oltre alle prestazioni indispensabili, Trenitalia può garantire ulteriori servizi integrativi che vengono opportunamente resi noti attraverso avvisi nelle stazioni ferroviarie, gli organi d'informazione e su questo sito.  Poiché in corso di sciopero potrebbero anche verificarsi variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), i clienti sono invitati a prestare lamassima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d'informazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero 16 dicembre 2011: treni a rischio

MilanoToday è in caricamento