Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca D'Aosta

Trenord, indetto un altro sciopero: l'8 e 9 dicembre "blocco totale"

L’adesione allo sciopero si annuncia più massiccia rispetto all’agitazione del 27 e 28 novembre. Il sindacato Orsa minaccia: “Sarà blocco totale”

"Sarà blocco totale" - Foto repertorio

Non c’è pace per i pendolari lombardi. Neanche il tempo di mettere in soffitta l’ultimo sciopero, con il solito strascico di polemiche e disagi, e i milanesi devono già fare i conti con un’altra agitazione che - così “minacciano” i sindacati - si preannuncia più convinta e partecipata. 

L’8 e il 9 dicembre, infatti, i dipendenti Trenord e Trenitalia torneranno ad incrociare le braccia, non garantendo la circolazione dei treni e annunciando un “blocco totale”. 

A indire lo stato di agitazione sono state le sigle sindacali Orsa Ferrovie, Filt-Cgil, Uilt-Uil, Fast Ferrovie, Ugl e Faisa-Cisal: praticamente tutti i grandi sindacati, tranne la Cisl, in lotta con Trenord per i contratti di lavoro. 

I dipendenti, come informa il sito del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, protesteranno per 24 ore a partire dalle 21 dell’8 dicembre fino alle 21 del giorno dopo, due giorni a cavallo con le festività dell'Immacolata. 

L’ultima protesta dei lavoratori Trenord è andata in scena tra giovedì 27 e venerdì 28 novembre, causando i classici disagi ai pendolari, che dovranno prepararsi già ad un’altra giornata di ritardi e cancellazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord, indetto un altro sciopero: l'8 e 9 dicembre "blocco totale"

MilanoToday è in caricamento