Venerdì, 19 Luglio 2024
Scioperi

In arrivo un nuovo sciopero dei mezzi: metro Atm ancora a rischio a Milano

La nuova agitazione proclamata Filt Cgil, Uilt Uil, Fit Cisl, Faisa Cisal e Ugl Fna

Un altro sciopero. Giovedì 18 luglio a Milano e nel resto d'Italia va in scena un'altra agitazione dei lavoratori del trasporto pubblico locale. Il nuovo sciopero - che segue quello del 7 luglio sera, quando tutte le metro sono state chiuse - è stato proclamato a livello nazionale da Filt Cgil, Uilt Uil, Fit Cisl, Faisa Cisal e Ugl Fna. 

Come riporta il portale dedicato del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, i dipendenti delle società del Tpl potranno incrociare le braccia per 4 ore. Nel capoluogo meneghino saranno quindi a rischio metropolitane, autobus e tram di Atm

La protesta, ancora una volta, è contro il mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale. “Sciopero nazionale di 4 ore il prossimo 18 luglio di tutte le lavoratrici e i lavoratori del trasporto pubblico locale a cui si applica il contratto nazionale autoferrotranvieri internavigatori", si legge in una nota della Filt Cgil. L'agitazione servirà per “rivendicare il diritto al rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro e al miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali”.

“Nonostante tutti i tentativi delle organizzazioni sindacali tesi a ricercare un accordo – ha spiegato la Filt Cgil - si è dovuto prendere atto delle indisponibilità datoriali a rinnovare il ccnl, con un incremento economico in linea con l’aumento del costo della vita, a rimodulare la parte normativa per consentire una migliore conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro, nonché ad individuare soluzioni atte a contrastare il fenomeno delle aggressioni al personale".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo un nuovo sciopero dei mezzi: metro Atm ancora a rischio a Milano
MilanoToday è in caricamento