Venerdì, 19 Luglio 2024
Scioperi

In arrivo lo sciopero dei mezzi Atm: metro, tram e bus a rischio a Milano

L'agitazione proclamata dal sindacato Al Cobas. Ecco cosa chiedono i lavoratori

Un altro giorno nero dei trasporti. Mercoledì 26 giugno a Milano va in scena lo sciopero dei lavoratori Atm indetto dal sindacato Al Cobas. Quel giorno rischieranno di fermarsi, per 24 ore, metropolitane, autobus e tram. 

Quella del 26 giugno è la terza agitazione firmata dal sindacato in poco più di un mese. Al Cobas, infatti, aveva già proclamato gli scioperi del 6 e 31 maggio, quando - stando a quanto comunicato dalla stessa sigla - si era fermato il 70 per cento del servizio di superficie, quindi autobus e tram, il 100 per cento del servizio delle metropolitane M1, M2 e M3, e il 70 per cento del servizio della M5. Gli organizzatori avevano assicurato: "i tranvieri milanesi hanno aderito in massa allo sciopero indetto da Al Cobas e bocciano senza appello l'accordo 'spot' firmato dai sindacati confederali e autonomi".

L'accordo a cui dal sindacato si riferiscono col termine spot è un documento firmato il 13 maggio da Cgil, Cisl, Uil, Faisa, Ugl e Orsa con Atm. Documento che per Al Cobas "non sposta nulla in merito alla crescita dei salari e del loro potere d'acquisto ed è pesantemente punitivo, esclusivista e discriminatorio". Quella dei salari, con la richiesta di 150 euro netti in più per i lavoratori, resta una - ma non l'unica - delle principali battaglie portate avanti dalla sigla. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo lo sciopero dei mezzi Atm: metro, tram e bus a rischio a Milano
MilanoToday è in caricamento