rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Scioperi

A Milano ci saranno due scioperi dei mezzi in una settimana

Doppio sciopero tra venerdì 22 e giovedì 28 aprile

Prima il venerdì, poi il giovedì successivo. Doppio sciopero in arrivo a Milano, con la città che potrebbe trovarsi costretta a fare i conti con due giornate di caos soprattutto per i mezzi del trasporto pubblico locale - metro, bus e tram Atm - e per i treni regionali di Trenord. 

A inaugurare la serie, come riporta il portale dedicato del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, sarà lo sciopero generale indetto per il 22 aprile dal sindacato "Al Cobas", che riguarda i dipendenti di tutti "i settori, pubblici e privati". I disagi maggiori, come sempre, rischiano di verificarsi nei trasporti: stando a quanto annunciato, i lavoratori del compartimento aereo potranno incrociare le braccia per tutta la giornata del 22, i ferrovieri potranno fermarsi dalle 21 del 21 aprile fino alle 21 del giorno successivo, mentre i lavoratori delle aziende del Tpl possono scioperare "24 ore con modalità territoriali". 

È la stessa "Al Cobas" a spiegare le ragioni di un'agitazione indetta contro "il nemico" che è "in casa nostra". Il sindacato di base dice "no all’invio di armi all'Ucraina", "no allo stato di emergenza e ai costi dell’economia di guerra scaricati sulle nostre spalle", "no agli aumenti su benzina, Enel gas e generi di prima necessità", "no ai decreti e provvedimenti che di sanitario non hanno nulla come le restrizioni, il green pass obbligatorio e la negazione al reddito per gli ultra cinquantenni" e chiede che "le bombe atomiche della Nato" vengano portate "fuori dall’Italia". "È ora - l'appello del sindacato - che i lavoratori di ogni settore insieme a chiunque viva del proprio lavoro facciano sentire la propria voce contro i rincari dei prezzi e contro la guerra".

La settimana successiva sarà invece la volta dello sciopero indetto da "Faisa Confail" per giovedì 28 aprile. In quell'occasione l'agitazione, che durerà 4 ore, riguarda però soltanto i lavoratori del Tpl e quindi a Milano potranno fermarsi soltanto i dipendenti di Atm. La protesta - si legge nel documento che annuncia lo sciopero - nasce dall'esigenza di "rivendicare il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro di categoria scaduto nel 2017".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano ci saranno due scioperi dei mezzi in una settimana

MilanoToday è in caricamento