rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Scioperi

Proclamato lo sciopero generale: a Milano a rischio mezzi Atm e treni Trenord

L'agitazione indetta dalle sigle del sindacalismo di base. Rischio paralisi in città

Un nuovo sciopero generale nazionale all'orizzonte. La data cerchiata in rosso sul calendario è quella di venerdì 8 marzo, giornata della festa della donna che ormai da anni coincide con agitazioni proclamate proprio per rivendicare maggiori diritti da parte delle donne, con il motto di "Lotto marzo". 

Lo sciopero, come riporta il portale del ministero dei trasporti, è stato indetto da Slai Cobas e riguarda i lavoratori di tutte le categorie pubbliche, private e cooperative. I disagi maggiori, come sempre, rischiano di verificarsi nei trasporti, con i mezzi Atm e i treni Trenord che a Milano potrebbero fermarsi. Stando a quanto si legge sullo stesso portale, i ferrovieri potranno incrociare le braccia dalla mezzanotte alle 21, mentre i lavoratori del Tpl potranno astenersi dal lavoro per "24 ore con modalità territoriali". Nella lunga lista di sigle che hanno aderito all'agitazione generale ci sono anche Usb e Cub - con esclusione, però, del comparto trasporti -, e Adl Cobas. 

Nel capoluogo meneghino, quindi, i convogli Trenord potrebbero essere a rischio dalla notte fino alle 21 dell'8 marzo, mentre metro, tram e bus Atm per tutto il giorno. Come sempre saranno previste fasce di garanzia, finestre orarie in cui la circolazione dei mezzi è assicurata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proclamato lo sciopero generale: a Milano a rischio mezzi Atm e treni Trenord

MilanoToday è in caricamento