Sindacati in lotta con il governo: proclamato lo sciopero generale di tutti i trasporti a Milano

Il 17 maggio si fermano tutti i trasporti, il 10 i lavoratori pubblici. Il 12 aprile cortei nelle città

Primavera bollente in arrivo. Tutto "merito" di uno scontro sempre più forte tra l'unione sindacale di base e il governo. 

L'Usb aveva infatti proclamato per il 12 aprile uno sciopero generale, che è poi stato revocato. Da lì la scelta di indire una serie di manifestazioni, cortei e agitazioni che culmineranno nello sciopero generale dei trasporti.

Sciopero 17 maggio: gli orari dello stop a metro e treni

Scontro tra Usb e governo 

"Alla decisione arbitraria e pretestuosa di vietare lo sciopero generale del 12 aprile, l’Unione Sindacale di Base risponde con tre giorni di iniziative e mobilitazioni dall’11 al 13 aprile, lo sciopero generale del Pubblico Impiego il 10 maggio e lo sciopero generale di tutti i trasporti il 17 maggio", si legge in una nota del sindacato.

"Usb si mobilita dunque in difesa del diritto di sciopero, oltraggiato dalla commissione in barba alle garanzie costituzionali, e a sostegno della piattaforma generale di lotta che era alla base della mobilitazione del 12 aprile", conclude la sigla.

I motivi dello sciopero generale

E la lotta del 12 aprile era nata - aveva spiegato lo stesso sindacato - "contro le politiche di austerity che l'Unione europea impone ai paesi del sud dell'Europa" e "per l'abrogazione totale della Legge Fornero". 

E ancora: "Per l'istituzione di un vero reddito di cittadinanza, universale e incondizionato" e per "la crescita dei salari e l'abbassamento delle tasse anche al lavoro dipendente".

Sciopero generale dei mezzi a Milano

Dopo il "divieto" per il 12 aprile, Usb ha deciso quindi di rispondere con un calendario di proteste e agitazioni. 

Si parte l'11 aprile con un convegno sul diritto di sciopero e si continua il 12 con manifestazioni e presidi sotto le prefetture in tutte le città italiane, Milano compresa. 

Quindi il 10 maggio ci sarà lo sciopero generale di tutti i lavoratori del pubblico impiego e della scuola e una settimana dopo - venerdì 17 maggio - sarà la volta dei lavoratori del settore dei trasporti. 

A Milano, come già accaduto lo scorso 8 marzo, rischiano di fermarsi i treni di Trenord e tutti i mezzi di Atm, i convogli delle quattro linee metropolitane, autobus e tram. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento