rotate-mobile
Sindacati in piazza

Sciopero di mezzi Atm (metro, bus e tram) e treni: settembre di disagi

Trenord, Atm, Autoguidovie e Italo: sarà un mese caldo per i sindacati a Milano

Settembre 2023 sarà un mese caldo per le proteste in piazza, sono infatti previsti diversi scioperi dei trasporti che coinvolgeranno il personale Atm (quindi metro, bus e tram a Milano), i treni Trenord, quelli dell'alta velocità Italo Ntv e i pullman di Autoguidovie. Sarà l'ennesima stangata per viaggiatori e pendolari, già alle prese con i rincari del prezzo della benzina dell'ultimo periodo.

Il primo sciopero di settembre: quello Trenord

I primi a protestare saranno i sindacati che rappresentano il personale dei treni Trenord (Osr Uilt-Uil, Slm-Fast-Confsal, Faisa-Cisal e Orsa Ferrovie). Mercoledì 6 settembre in Lombardia (quindi non solo a Milano) incrociano le braccia i dipendenti della società regionale del trasporto ferroviario. Secondo il portale dedicato agli scioperi del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, l'agitazione avrà una durata di 23 ore: dalle 3 di mercoledì 6 settembre alle 3 di giovedì 7. Le difficoltà riguarderanno tutti i treni regionali Trenord ma non quelli di Trenitalia, né Italo Ntv.

Lo sciopero dei treni Italo Ntv

Dopo 10 giorni di distanza, domenica 17 settembre, sarà la volta del personale ferroviario dei treni dell'alta velocità Italo Ntv. L'agitazione sindacale è stata proclamata da Uiltrasporti. Lo sciopero è in programma dalle 3 del 17 alle 2 del 18 settembre. Durante tutta la durata della protesta alcuni convogli Italo potranno subire modifiche o cancellazioni. Saranno invece regolari gli altri mezzi di trasporto.

Sciopero Atm: metro, bus e tram a rischio

L'indomani, lunedì 18 settembre, un altro sciopero coinvolgerà i mezzi Atm. L'agitazione è stata proclamata da varie organizzazioni sindacali e avrà una durata di 24 ore. Stando al calendario del ministero, ad organizzare la protesta sono i sindacalisti di Cub Trasporti, Sgb, Cobas lavoro privato, Adl Cobas e Faisa-Confail. Il personale addetto al trasporto pubblico dovrebbe incrociare le braccia per tutta la giornata a livello nazionale, anche se poi territorialmente saranno garantite delle fasce di garanzia. A Milano sul sito Atm ancora non sono stati pubblicati gli orari specifici, che dovrebbero come sempre essere garantiti. I disagi e il numero dei mezzi fermi dipenderanno dall'adesione effettiva del personale, che si saprà solo il giorno stesso.

Si ferma anche il personale Autoguidovie

Lo stesso lunedì 18 settembre e sempre per 24 ore ci sarà lo sciopero del personale della compagnia di bus Autoguidovie. In questo caso l'agitazione è stata organizzata dalla sigla Osr Faisa-Cisal e riguarderà tutta la Lombardia (con interessamento anche dell'area di Bologna). Oltre ad Autoguidovie, a San Vittore Olona nel Milanese, lo stesso giorno, si ferma anche il personale di Movibus. Anche in questo caso, come nelle altre manifestazioni, bisognerà attendere l'adesione concreta ma vista la densità di appuntamenti sembra certo che per quel lunedì non mancherà una buona dose di disagi per i passeggeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero di mezzi Atm (metro, bus e tram) e treni: settembre di disagi

MilanoToday è in caricamento