rotate-mobile
Scioperi

Oggi sciopero dei trasporti: gli orari e quali mezzi sono a rischio

Nel Milanese a rischio stop i mezzi di Movibus. Tutti i dettagli

Trasporti a rischio. Oggi, venerdì 17 maggio, è in programma lo sciopero dei lavoratori di Movibus, azienda che si occupa principalmente del collegamento dei territori dell'area nord ovest della città Metropolitana di Milano. La protesta, annunciata da tempo dal portale del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, è stata confermata anche dalla società di pullman. A promuovere l'astensione temporanea dal lavoro è il sindacato Osp Ugl Autoferro. L'ultima volta non aveva lavorato il 20% del personale. 

Lo sciopero, come comunicato dalla stessa società, è dalle 16 alle 20: in quelle 4 ore i mezzi non saranno garantiti. Gli operai e gli impiegati dell'azienda, con sede a San Vittore Olona, potrebbero invece astenersi per le ultime 4 ore del turno di lavoro programmato.

L'agitazione, spiega Movibus con una nota, ha come obiettivo quello di portare sul tavolo della "trattativa" diverse questioni. Si va dalle "relazioni industriali, alla composizione turni di lavoro e tempi di percorrenza e velocità commerciale". E ancora "la mancata distribuzione dei consuntivi su medie plurisettimanali a partire dal gennaio 2011, cambi turni e straordinari obbligatori".

Poi c'è la sicurezza, e quindi la "scarsa manutenzione dei mezzi, la mancanza di personale operatori di esercizio, i turni per patologie, part time, anzianità di servizio". E l'aspetto economico con la richiesta di un "adeguamento retributivo alle variazioni del costo della vita, la revisione del premio di risultato dell'anno 2022, la richiesta di pagamento delle ore di supero nastro non pagate nelle ore di ritardo e la reperibilità telefonini".

Movibus copre 25 autolinee interurbane oltre a un servizio a chiamata. La società in tutto compre circa 900 fermate, diversi interscambi con il trasporto ferroviario (Magenta, Legnano, Parabiago, Vanzago, Rho, Vittuone, Castano Primo, Pregnana Milanese, Vanzaghello e Santo Stefano Ticino) e quattro con la metropolitana Atm (M1 Rho Fiera, M1 Molino Dorino, M1 Lampugnano, Cadorna M1 e M2). I comuni serviti sul territorio sono in tutto 41 compresi geograficamente tra il fiume Ticino e l'autostrada dei Laghi: Legnano, Rho, Parabiago, Lainate, Magenta, Settimo Milanese per un bacino di utenza di oltre 500mila abitanti esclusa Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi sciopero dei trasporti: gli orari e quali mezzi sono a rischio

MilanoToday è in caricamento