rotate-mobile
L'agitazione

Sciopero di 24 ore a Milano: gli orari di metro, bus e tram Atm

La protesta è stata proclamata dal sindacato Al Cobas: i mezzi a rischio

Venerdì 31 maggio ci sarà ancora uno sciopero dei trasporti a Milano. I mezzi Atm - metro, bus e tram - saranno a rischio per tutta la giornata, anche se come sempre ci saranno le fasce orarie di garanzia per permettere alle persone un minimo di organizzazione. Sotto la Madonnina continua fermentare il malessere dei lavoratori Atm rappresentati dalla sigla sindacale Al Cobas, gli stessi che avevano incrociato le braccia il 6 maggio

Cos'è che vogliono i lavoratori? Tutte le ragioni dello sciopero

Gli orari dei mezzi Atm per lo sciopero del 31 maggio

La nuova agitazione, comunicata di recente al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, è fissata sul calendario del Mit dedicato agli scioperi del settore. Avrà carattere provinciale, per cui coinvolgerà esclusivamente il personale Atm.

Secondo quanto anticipato a MilanoToday dagli organizzatori, i lavoratori di tutte le aziende del Gruppo Atm spa si asterranno dal lavoro con diverse modalità. Gli agenti di stazione, i macchinisti delle metro, i tranvieri e gli autisti che aderiranno alla protesta incroceranno le braccia dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. In pratica alle 8.45 e alle 18 i mezzi Atm rientrano nei depositi dai capolinea e dai centri, avvisando gli utenti della limitazione della corsa.

Diverso il discorso per tutti gli altri lavoratori Atm (anche turnisti) operanti negli impianti fissi, operai, impiegati, ausiliari della sosta, addetti ai parcheggi, tutor. Per loro l'astensione dovrebbe durare l'intero orario di lavoro per ogni turno. Sono esclusi dalla protesta solo i lavoratori strettamente necessari alle squadre di pronto intervento.

Perché c'è ancora uno sciopero Atm a Milano: "Il personale scappa via"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero di 24 ore a Milano: gli orari di metro, bus e tram Atm

MilanoToday è in caricamento