Scioperi

Sciopero generale dei trasporti in arrivo

Protesta per rivendicare "la vaccinazione del personale che opera nel settore dei trasporti"

Venerdì 23 aprile ci sarà uno sciopero generale dei trasporti proclamato dal sindacato Orsa. L'agitazione è di carattere nazionale e coinvolgerà i lavoratori del settore ferroviario e del trasporto pubblico locale. A Milano sono a rischio i treni Trenitalia e Trenord ma non i mezzi Atm.

Come spiegato da Orsa in un documento sindacale, lo sciopero serve per rivendicare "l’immediata vaccinazione del personale che opera nel settore dei trasporti ovvero l’inserimento nel piano vaccinale covid 19 del settore trasporti tra le categorie individuate che assicurano servizi essenziali".

Lo sciopero del 23 aprile: Atm regolare

Secondo quanto riportato sul sito del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, i ferrovieri potranno incrociare le braccia tra le 9.01 e le 16.59. I mezzi di trasporto locale rischiano di fermarsi per 4 ore a partire dalle 17 a livello nazionale.

A Milano, però, Atm dovrebbe funzionare regolarmente perché il sindacato territoriale, pur comprendendo le ragioni della protesta nazionale, avrebbe accettato di buon grado l'annuncio dell'azienda  che punta a vaccinare i suoi 10mila dipendenti nelle sedi proprie. La società di proprietà di Palazzo Marino ha accolto l’invito di Confindustria e Assolombarda e partirà con la campagna di adesione tra i suoi dipendenti già dalla seconda metà di aprile attraverso una piattaforma telematica interna.

L'ultimo sciopero a Milano è stato quello del 26 marzo scorso, che aveva praticamente paralizzato i mezzi cittadini. Le metropolitane infatti erano state chiuse per due volte - alle 8.45 e di nuovo alle 18 - e i mezzi di superficie avevano subito "tagli" e rallentamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale dei trasporti in arrivo

MilanoToday è in caricamento