Scioperi

A Milano è la domenica dello sciopero dei treni: sul Passante cancellati 7 treni su 10

Lo sciopero è iniziato alle 3 del mattino e proseguirà per tutta la giornata fino alle 2 di lunedì 17 giugno

A Milano è la domenica nera dello sciopero dei treni. L’agitazione del personale di Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord indetto dalle organizzazioni sindacali Uiltrasporti e Orsa è iniziata alle 3 del mattino e proseguirà fino alle 2 del 17 giugno. Il risultato è uno solo: disagi, ritardi e cancellazioni. A qualsiasi orario perché la domenica è giornata festiva e, dunque, non ci sono fasce di garanzia.

L’agitazione sta avendo "ripercussioni sul servizio regionale, suburbano, aeroportuale e sulla lunga percorrenza”. Praticamene quasi tutti i treni previsti per oggi sono stati cancellati e quelli che prestano servizio hanno accumulato ritardi che vanno dai 60 agli 80 minuti. Alle 12 di domenica più del 70% dei treni del Passante ferroviario di Milano era stato cancellato. Non solo, disagi anche per il Malpensa Express, dove però in caso di cancellazioni interviene il servizio bus che va la spola tra Cadorna e Malpensa e da Stabio e Malpensa.

Metro e mezzi Atm regolari

La protesta non coinvolge Atm. Quindi i mezzi dell'Azienda trasporti milanesi, metro, bus e tram, funzioneranno regolarmente per tutta la giornata mentre è in programma un'agitazione Atm per il 26 giugno proclamata da Al Cobas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano è la domenica dello sciopero dei treni: sul Passante cancellati 7 treni su 10
MilanoToday è in caricamento