rotate-mobile
Scioperi

Stop unilaterale allo smart working: sciopero generale dei lavoratori Unipol

Anche a Milano un presidio davanti alla sede del gruppo assicurativo e bancario

Sciopero generale dei lavoratori di Unipol con presidio a Milano, giovedì 4 novembre, davanti alla sede della società a Milano, in corso di Porta Romana 19. I sindacati (Fisac Cgil, First Cisl, Uilca Uil, Fna e Snfia) protestano a livello nazionale contro la decisione unilaterale dell'azienda di imporre il ritorno al lavoro in sede e chiedono da subito un tavolo di confronto per avviare una trattativa sul lavoro agile in Unipol, partendo dal protocollo di settore, e per garantire un rientro in sicurezza recependo la normativa.

Sciopero Unipol 4 novembre 2021 (foto Fisac Cgil)

"L'unica strada per cercare di affrontare seriamente e concretamente le criticità siano il confronto e la contrattazione sindacale", si legge in una nota di Fisac Cgil: "Di fronte all'ostinata e perdurante assenza di dialogo tra azienda e sindacato, non possiamo non reagire, reiterando pertanto le nostre rivendicazioni a gran voce e in maniera netta".

In un comunicato congiunto, le organizzazioni sindacali parlano di "deriva autoritaria" da parte dell'azienda con una "modalità di relazioni industriali totalmente unilaterale, insensibile alle esigenze di migliaia di lavoratrici e lavoratori". I sindacati lamentano in particolare una mancata condivisione dei termini di rientro con i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, "disattendendo così quanto previsto dai protocolli nazionale e di settore, recepiti dai vari Dpcm".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop unilaterale allo smart working: sciopero generale dei lavoratori Unipol

MilanoToday è in caricamento