rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Scioperi

Proclamato un altro sciopero dei mezzi a Milano, non ci saranno fasce di garanzia

L'agitazione tra il 10 e l'11 luglio. È l'ennesimo sciopero proclamato da Rsu 1A Pdm e Rsu 1b Pdb

Altro sciopero dei mezzi a Milano. Tra domenica 10 e lunedì 11 luglio a Milano e in Lombardia andrà in scena uno sciopero Trenord indetto dalle Rsu 1A Pdm e Rsu 1b Pdb, le stesse rappresentanze sindacali che da maggio scorso hanno indetto già nove agitazione, irritando - e non poco - l'azienda, che alla fine dello scorso anno aveva parlato apertamente di "modalità che intende causare significativi disagi ai passeggeri, vanificando la tutela della mobilità assicurata dalle fasce di garanzia, nonostante le aperture al dialogo". 

A rendere tesi i rapporti tra le sigle e la società che gestisce il trasporto ferroviario regionale è la scelta da parte di Trenord di utilizzare un sistema informatico di programmazione e gestione dei turni, che - a dire dei lavoratori - invierebbe modifiche ai dipendenti il giorno prima del loro impiego e spesso fuori dall'orario lavorativo. 

Lo sciopero, stando a quanto riporta il portale dedicato del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, partirà alle 3 del 10 luglio - quindi la notte tra sabato e domenica - e terminerà alle 2 della notte successiva. Come già accaduto in passato, dato il giorno festivo, non dovrebbero essere previste fasce di garanzia, le finestre orarie in cui i treni sono garantiti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proclamato un altro sciopero dei mezzi a Milano, non ci saranno fasce di garanzia

MilanoToday è in caricamento