Sciopero dei trasporti il 21 luglio: a rischio i treni Trenord, Italo e Trenitalia, gli orari

L'agitazione indetta dai sindacati Cub e Cat durerà ventiquattro ore e terminerà domenica

Sciopero dei treni in arrivo. Sabato 21 luglio, infatti, è la giornata scelta dai sindacati per uno sciopero nazionale che coinvolgerà i lavoratori del settore ferroviario. 

L'agitazione, indetta dalle sigle Cat e Cub, inizierà alle 21 del 21 e terminerà alla stessa ora di domenica 22 luglio. A rischio - si legge sul sito del ministero delle infrastrutture e dei trasporti - saranno i treni Trenitalia, Nuovo trasporto viaggiatori - Italo - e Trenord, che soltanto il 6 luglio scorso avevano già subito ritardi e cancellazioni a causa di un altro stop dei dipendenti

A spiegare le ragioni dello sciopero è stata la stessa Cat in un comunicato. "Scioperiamo per il rinnovo del contratto di lavoro, per una norma legislativa sull’orario di lavoro, per una maggiore attenzione ai problemi della sicurezza" e per "il ripristino del sistema pensionistico riservato ai ferrovieri - prima della Legge Fornero - e sua estensione agli assunti dall’anno 2000 in poi". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Giuseppe, sfregiato con l'acido da Sara del Mastro: "Io, abbandonato da tutti"

Torna su
MilanoToday è in caricamento