Scioperi

Sciopero nazionale treni il 17 dicembre: a rischio Trenord, Trenitalia e Italo, gli orari

Otto ore di sciopero nazionale proclamate dal sindacato Orsa. I motivi della protesta

Domenica 17 dicembre è il giorno dello sciopero dei lavoratori del settore ferroviario. La protesta, valida a livello nazionale, è stata indetta dal sindacato Orsa per chiedere - hanno spiegato gli stessi sindacalisti - "la riforma del sistema previdenziale dei ferrovieri e sostenere la nostra proposta per la costituzione di un fondo bilaterale di sostegno al reddito in tutte le imprese ferroviarie". 

Lo sciopero di domenica 17 dicembre metterà a rischio la circolazione dei treni Trenord, Trenitalia e Italia, con i lavoratori che potranno incrociare le braccia per otto ore, dalle 9 fino alle 17. 

"Viaggeranno regolarmente i treni in partenza prima delle ore 9.00 e con arrivo a destinazione finale entro le 10.00 - ha spiegato Trenord in una nota -. I servizi ferroviario Trenord, compresa la lunga percorrenza, potrebbero subire ritardi, variazioni e cancellazioni. I collegamenti aeroportuali Milano Cadorna/Milano Centrale - Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto - Bellinzona, in caso di cancellazione dei treni, potranno essere sostituiti da autobus no stop - ha chiarito l'azienda - per le sole tratte Luino - Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto - Milano Cadorna".

Anche a sciopero finito - ha concluso Trenord - saranno possibili ripercussioni sulla normale circolazione".

Trenitalia, dal canto suo, ha annunciato che le Frecce circoleranno regolarmente, mentre Italo ha pubblicato una lista dei treni garantiti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero nazionale treni il 17 dicembre: a rischio Trenord, Trenitalia e Italo, gli orari

MilanoToday è in caricamento