Martedì, 26 Ottobre 2021
Scioperi

Sciopero mezzi Trenord, in arrivo un lunedì nero: "Forti ripercussioni", gli orari del blocco

Lunedì 28 settembre va in scena lo sciopero dei lavoratori Trenord. Tutti i dettagli

Sciopero dei treni in arrivo. Lunedì 28 settembre sarà infatti il giorno della prima agitazione post emergenza covid dei lavoratori del trasporto. A incrociare le braccia saranno i dipendenti Trenord per uno sciopero indetto dal sindacato Orsa.

"Si avvisa che, nella giornata di lunedì 28 settembre 2020, il sindacato Or.S.A. ha proclamato uno sciopero dalle ore 10:00 alle ore 17:59, che potrà generare forti ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in Lombardia", si legge in una nota di Trenord. E ancora: "Il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza ed il servizio Aeroportuale potranno subire variazioni e cancellazioni".

Sciopero Trenord, orari e niente fasce di garanzia

L'inizio dell'agitazione è stato fissato per le ore 10 - con termine alle 17.59 - e quindi "le fasce orarie di garanzia non sono coinvolte dallo sciopero in considerazione dall'articolazione oraria", ha sottolineato Trenord.

"Viaggeranno i treni che, con orario di partenza dalla stazione di origine anteriore alle ore 10:00, abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 11:00", hanno chiarito dall'azienda che gestisce il trasporto ferroviario. 

"Nel caso di non effettuazione dei treni, saranno istituiti autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto. Saranno ipotizzabili ripercussioni anche a conclusione dello sciopero - ha concluso Trenord nell'avviso ai suoi passeggeri - e vi invitiamo a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni, che alle informazioni in scorrimento sui monitor".

I motivi dello sciopero 

Il sindacato Orsa lamenta il "mancato rispetto degli accordi sottoscritti e il completo disinteresse aziendale nei confronti delle nostre richieste di incontri e chiarimenti".

Dalla sigla contestano poi l'uso del fondo bilaterale in periodo di riduzione di servizio per Covid. Non solo, Orsa si è lamentata di essere stata convocata a parte rispetto ai sindacati confederali. L'Orsa, inoltre, contesta la mancata negoziazione del lavoro degli assistenti a bordo, particolarmente delicato in questi mesi date le prescrizioni da far rispettare ai viaggiatori sui convogli
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero mezzi Trenord, in arrivo un lunedì nero: "Forti ripercussioni", gli orari del blocco

MilanoToday è in caricamento