Scioperi

Sciopero dei mezzi in arrivo a Milano: gli orari, non ci sono fasce di garanzia

Lo sciopero parte alle 3 della mattina di domenica 5 settembre

Sciopero dei treni in arrivo a Milano. Nel weekend rischiano di fermarsi i convogli Trenord per un'agitazione proclamata dalle sigle "Rsu 1A Pdm" e "Rsu 1B Pdb". I lavoratori potranno incrociare le braccia dalle 3 della notte di domenica 5 settembre fino alle 2 della notte di lunedì 6. 

"L'agitazione potrà quindi generare ripercussioni sulla circolazione ferroviaria della Lombardia sul servizio regionale, suburbano nonché sul servizio aeroportuale che potranno subire variazioni e cancellazioni", si legge in un avviso di Trenord, la società che gestisce il trasporto ferroviario regionale. 

"Essendo stato proclamato in una giornata festiva, da normativa non sono previste fasce orarie di garanzia e treni garantiti", ha sottolineato l'azienda, chiarendo quindi che non ci saranno finestre orarie in cui la circolazione sarà assicurata. 

"Per i soli servizi Aeroportuali, nel caso di non effettuazione del treno - ha concluso Trenord - potranno essere istituiti:

  • autobus Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto T1 (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1 (a destra della stazione). 
  • autobus tra Stabio e Malpensa Aeroporto T1 (senza fermate intermedie)".
     
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei mezzi in arrivo a Milano: gli orari, non ci sono fasce di garanzia

MilanoToday è in caricamento