Sciopero trasporti venerdì 7 giugno a Milano: otto ore di caos per i mezzi Trenord, gli orari

Lo sciopero inizierà alle 9 di venerdì. Trenord: "Possibili modifiche anche dopo l'orario"

Scioperi dei trasporti a Milano. Venerdì 7 giugno è infatti il giorno scelto dal sindacato Orsa Ferrovie per l'agitazione che coinvolge i dipendenti Trenord, che durante la giornata potranno incrociare le braccia per otto ore

"Venerdì 7 giugno dalle ore 9 alle ore 17, in occasione di uno sciopero del trasporto ferroviario, i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza di Trenord e il servizio Malpensa Express potranno subire ritardi, variazioni di percorso e cancellazioni", ha sottolineato la stessa azienda in una nota, aggiungendo che "prima dell’inizio dello sciopero viaggeranno i treni in partenza entro le ore 9.00, che arrivano a destinazione finale entro le ore 10.00".

Sciopero treni domani, gli orari: la diretta

Nello sciopero non sono quindi coinvolte le fasce di garanzia e per otto ore - dalle 9 alle 17 - i treni sono a rischio stop. Ma non solo, perché - ha spiegato Trenord - "l’agitazione sindacale potrà comportare modifiche al servizio anche dopo la sua conclusione".

"Potrebbero essere interessati anche i collegamenti aeroportuali - ha concluso la società -. Sono previsti autobus no-stop per l'eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna, in partenza da via Paleocapa, 1 e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Stabio".

Sciopero Trenord, i motivi

L'annuncio dello sciopero era arrivato a fine maggio, dopo un incontro - evidentemente infruttuoso - tra i rappresentati sindacali e la società. Sul tavolo della trattativa c'erano indennità e ferie.  

"Abbiamo evidenziato che il contratto aziendale di Trenord è scaduto da 4 anni e che lo stesso contiene errori da correggere, così come dichiarato da tutte le parti aziendale e sociali. Quindi in considerazione di quanto convenuto in sede Prefettizia, per noi il tempo è ormai scaduto e non siamo più disposti ad accettare un calendario che non ha mai prodotto nulla - si legge in una nota di Orsa -. Abbiamo rilevato inoltre l’inadeguatezza della società e la mancanza di controllo da parte del management nei confronti dei diretti sottoposti, ricordando che l’azienda non rispetta quanto si conviene nel confronto sindacale". 

Nello specifico: "Vedi accordo commerciale, emblematico il caso di alcuni gestori che hanno disconosiuto quanto convenuto dal Prefetto i giorni precedenti; così come, da anni, siamo in attesa dai carichi di lavoro e dell’organizzazione del settore della manutenzione e di affrontare i problemi del personale degli Uffici".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento