Venerdì, 17 Settembre 2021
Scioperi

Sciopero treni, circolazione nel caos. A Garibaldi cancellati tutti i convogli del pomeriggio

Giornata difficile per i treni regionali. Caos a Garibaldi

Lo sciopero ferroviario fa centro. L'agitazione dei lavoratori di Trenord, proclamata dalle sigle "Rsu 1A Pdm" e "Rsu 1B Pdb" e iniziata alle 3 di domenica notte, ha mandato nel caos la circolazione dei convogli regionali a Milano e nel resto della Lombardia. 

L'adesione generale è stimata attorno al 65%, ma il caos vero si è registrato alla stazione meneghina di Porta Garibaldi. Nello scalo ferroviario di piazza Freud praticamente tutti i treni regionali sono stati cancellati e non è partito neanche un convoglio. 

I disagi potranno andare avanti fino alle due di lunedì notte, quando lo sciopero terminerà. A rischio - aveva fatto sapere Trenord in una nota, sottolineando che non sono previste fasce di garanzia - il "servizio regionale, suburbano" e il "servizio aeroportuale, che potranno subire variazioni e cancellazioni". 

"Per i soli servizi Aeroportuali, nel caso di non effettuazione del treno - aveva annunciato Trenord - potranno essere istituiti:

  • autobus Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto T1 (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1 (a destra della stazione). 
  • autobus tra Stabio e Malpensa Aeroporto T1 (senza fermate intermedie)".

Il tabellone partenze di Milano Porta Garibaldi

sciopero treni garibaldi cancellati-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero treni, circolazione nel caos. A Garibaldi cancellati tutti i convogli del pomeriggio

MilanoToday è in caricamento