Milano, ragazza scippata in metro: la giovane insegue il ladro nella M3 e lo fa arrestare

In manette un italiano di quaranta anni. Vittima una giovane filippina di ventisei anni

Credeva che quella fosse la vittima giusta. Ma, purtroppo per lui, non aveva fatto i conti con il suo coraggio e la sua tenacia. 

Un uomo di quaranta anni, un cittadino italiano con precedenti, è stato arrestato domenica sera nella metro gialla di Milano con l'accusa di furto aggravato. A farlo finire in manette è stata la sua stessa vittima, una filippina di ventisei anni a cui aveva appena rubato il cellulare a bordo della M3, nella stazione di Brenta, strappandolgielo dalle mani al momento dell'apertura delle porte. 

La ragazza, senza paura, ha inseguito lo scippatore nel mezzanino e urlando ha attirato l'attenzione dei vigilantes di Atm, che a loro volta hanno allertato la polizia. Una Volante che era in zona è immediatamente intervenuta ed è riuscita a bloccare il 40enne proprio in viale Brenta, a due passi dalla stazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento