Milano, ragazza scippata in metro: la giovane insegue il ladro nella M3 e lo fa arrestare

In manette un italiano di quaranta anni. Vittima una giovane filippina di ventisei anni

Credeva che quella fosse la vittima giusta. Ma, purtroppo per lui, non aveva fatto i conti con il suo coraggio e la sua tenacia. 

Un uomo di quaranta anni, un cittadino italiano con precedenti, è stato arrestato domenica sera nella metro gialla di Milano con l'accusa di furto aggravato. A farlo finire in manette è stata la sua stessa vittima, una filippina di ventisei anni a cui aveva appena rubato il cellulare a bordo della M3, nella stazione di Brenta, strappandolgielo dalle mani al momento dell'apertura delle porte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza, senza paura, ha inseguito lo scippatore nel mezzanino e urlando ha attirato l'attenzione dei vigilantes di Atm, che a loro volta hanno allertato la polizia. Una Volante che era in zona è immediatamente intervenuta ed è riuscita a bloccare il 40enne proprio in viale Brenta, a due passi dalla stazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento