Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Milano, presi gli scippatori con le forbici nascoste negli slip. Video

In manette tre uomini, fermati dopo un doppio furto. Uno di loro aveva nascosto delle forbici negli slip

Prima il furto in strada. Poi lo scippo in metro. Tre uomini di 18, 21 e 23 anni, tutti cittadini marocchini, sono stati arrestati giovedì pomeriggio a Milano con le accuse di furto aggravato e furto con strappo dopo aver messo a segno un doppio blitz nel giro di pochi minuti. 

Il primo colpo è andato in scena tra via Lazzaretto e via Repubblica, dove il gruppo ha forzato la borsa da serbatoio di una Aprilia tuono per rubare gli effetti personali del proprietario e alcuni attrezzi trovati nello "zaino", in realtà poi abbandonati poco distante. I tre - senza sapere di essere seguiti dai poliziotti della VI sezione della squadra mobile - sono quindi entrati in metro e, una volta in Duomo, sono entrati nuovamente in azione. Mentre il treno arrivava alla fermata, il 18enne e il 23enne sono rimasti un po' più indietro a fare da palo e il 21enne si è messo davanti alle porte così da bloccarle e poi fuggire dopo aver strappare un iPhone dalle mani di un viaggiatore. 

La loro corsa, però, è durata molto poco perché gli agenti li hanno raggiunti in banchina e bloccati. I tre sono stati trovati anche in possesso di alcuni arnesi atti allo scasso e di coltelli e forbici. Uno di loro, il 21enne, ne aveva nascosta una da 15 centimetri all'interno degli slip. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, presi gli scippatori con le forbici nascoste negli slip. Video
MilanoToday è in caricamento