Cronaca

La processione del Corpus Domini attraversa Milano: forse sono gli ultimi giorni di Scola

Il pontefice avrebbe già scelto il successore dell'arcivescovo di Milano

La processione arriva in Duomo (foto Melley)

Il Corpus Domini celebrato giovedì sera a Milano potrebbe essere una delle ultime uscite pubbliche di Angelo Scola, arcivescovo di Milano. Il cardinale ha rimesso il suo mandato nel novembre 2016 — una volta compiuti 75 anni — e probabilmente Il Vaticano ha già scelto il suo successore che subentrerà nei prossimi mesi.

La celebrazione del Corpus Domini è iniziata nella basilica di San Lorenzo Maggiore, poi è seguita la processione tra due ali di folla arrivata fino in Duomo passando per San Giorgio al Palazzo e San Satiro. Nella cattedrale di Santa Maria Nascente ha ricordato il valore della processione anche in mezzo ai quartieri della movida, «testimonianza del mistero della fede, tra ali di folla più o meno consapevole, mentre noi siamo consapevoli della mutazione della città». Non solo: ha espresso anche il desiderio di voler abbracciare tutti gli abitanti della metropoli. Tradotto? Parole che sembrano anticipare un addio che sembra sempre più vicino.

Per il momento non si sa ancora chi prenderà il suo posto. I nomi sono tanti e circolano da diversi mesi, ma non è ancora chiaro chi sarà alla guida della Diocesi più grande d'Europa (composta da 1.107 parrocchie). La decisione sembra sia stata presa da Papa Francesco in persona, senza alcun aiuto esterno. L'annuncio potrebbe arrivare nei prossimi giorni: sia Scola che Tettamanzi (suo predecessore) furono nominati a fine giugno per iniziare l'attività Pastorale a settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La processione del Corpus Domini attraversa Milano: forse sono gli ultimi giorni di Scola

MilanoToday è in caricamento