Cronaca

Si tuffa nel Ticino con due amici e non riemerge: ricerche sospese

Si teme il dramma. L'uomo ha fatto il bagno nel tardo pomeriggio del 2 giugno

Sul posto i sommozzatori (foto vigili del fuoco)

Si è tuffato nel Ticino a Vizzola, poco lontano da Malpensa, e non è più riemerso. Le ricerche dell'uomo, un romeno di 38 anni residente a Somma Lombardo, sono tuttora in corso. L'episodio risale al pomeriggio del 2 giugno quando il 38enne si è tuffato intorno alle sei.

L'uomo era arrivato a bordo del fiume insieme a due amici. Tutti e tre hanno poi deciso di fare un bagno, ma se i due compagni sono poi emersi, non così per il 38enne, di cui non v'era più traccia. Secondo alcune fonti, l'intenzione del gruppo era quello di attraversare il fiume a nuoto, fino all'altra sponda. Disperati, i due compagni dell'uomo lo hanno cercato da soli e poi, non vedendolo, hanno chiamato i soccorsi.

Sul posto i vigili del fuoco con gli specialisti del soccorso acquatico, i sommozzatori e i soccorritori in elicottero. Presenti anche i carabinieri di Somma Lombardo. Fino a notte la squadra ha perlustrato il Ticino alla ricerca del 38enne senza però riuscire a trovarlo. Le ricerche proseguono anche nella giornata del 3 giugno, estese fino al ponte di Turbigo.

Aggiornamento ore 16:20 - 3 giugno

I vigili del fuoco comunicano di avere sospeso le ricerche "fino a nuovi sviluppi". Le ricerche, rese particolarmente difficili a causa della forte corrente del fiume, hanno riguardato circa dodici chilometri di sponde, senza esito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa nel Ticino con due amici e non riemerge: ricerche sospese

MilanoToday è in caricamento