Tafferugli prima del derby, bottigliate contro gli agenti: tre feriti e un tifoso arrestato

Il contatto verso le 19.30, mentre i tifosi entravano al Meazza. Tre militari feriti e un arresto

La festa dei tifosi post derby

Derby acceso in campo, derby acceso fuori. Prima dell'inizio di Inter-Milan, poi vinto dai nerazzurri con un 4-2 in rimonta, si sono infatti registrati alcuni momenti di tensione davanti al "Baretto", storico punto di ritrovato degli ultras della Nord. 

Verso le 19.30, circa cento tifosi si sarebbero allontanati dal locale - secondo gli investigatori per non essere identificati - e si sono incamminati verso il cancello 1 per fare ingresso al Meazza. In quelle fasi, stando a quanto riferito dalla Questura, dal gruppetto è partito un fitto lancio di bottiglie di vetro all'indirizzo delle forze dell'ordine schierate in assetto antisommossa poco distante. 

Arrestato tifoso del Nizza

A quel punto il funzionario ha ordinato una carica di alleggerimento per "disperdere" la folla. Nei tafferugli sono rimasti feriti tre carabinieri - tutti portati al vicino San Carlo e dimessi con tre giorni di prognosi - ed è stato arrestato un ragazzo di 28 anni. 

Il giovane - un tifoso del Nizza, curva storicamente gemellata con la Nord, tanto che era presenta anche al tragico Inter-Napoli della morte di Daniele Belardinelli - deve rispondere dell'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. 

Denunciati altri tre giovani

Guai anche per altri tre uomini: un 35enne, un 23enne e un 22enne, tutti italiani. I tre sono stati sorpresi dalla polizia mentre cercavano di scavalcare in via Piccolomini per entrare allo stadio senza biglietto. 

I tifosi sono stati bloccati dagli agenti, identificati e denunciati. Per loro - hanno fatto sapere da via Fatebenefratelli - sono già state avviate le procedure per l'emissione del Daspo. 

Sequestri nella curva del Milan

Nel pomeriggio, invece, la polizia ha effettuato un sequestro a carico di ignoti nel secondo anello blu, la curva del Milan. Durante le fasi di bonifica, una cane poliziotto - Ruby, una cagnolina Labrador - ha "puntato" due borsoni che erano stati fatti entrare qualche ora prima per l'allestimento della coreografia. 

All'interno i poliziotti hanno trovato 19 torce, quattro fumogeni, due sfollagente metallici, un tirapugni, cinque striscioni non autorizzati e un altro telo bianco, con relative bombolette spray rosse e nere.

Foto - Mangenelli e tirapugni sequestrati

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

manganelli tirapugni sequestrati polizia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento