rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Turro / Via Giuseppe Giacosa

"I gay non devono esistere": le scritte shock sui muri di una scuola a Milano

Il blitz dei vandali al Parco Trotter. La condanna del presidente del municipio 2

Due scritte tracciate con la vernice nera. Una terza in giallo. Sempre uguale il bersaglio. Blitz omofobo nella notte tra sabato e domenica al parco Trotter di Milano, dove qualcuno ha imbrattato il muro della scuola con delle frasi contro gli omosessuali. 

"I gay non devono esistere", si legge sulla facciata. E ancora: "Gay andate a fan***" e "Via Padova, no ai gay". Proprio al parco, il venerdì precedente, era andato in scena l'evento "Amiamo lo sport" organizzato da "Pride sport Milano" per celebrare la giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia. 

Immediata è arrivata la condanna del presidente di Municipio 2, Simone Locatelli: "Fuori qualunque discriminazione dal Municipio 2 - ha scritto domenica sera sui social denunciando l'accaduto -. A pochi giorni dall'evento promosso dal Municipio 2 insieme a tante associazioni del territorio contro l'omobilesbotransfobia, questa notte al Parco Trotter sono state scritte parole d'odio contro persone omosessuali. Come Municipio 2 ci troviamo a condannare queste azioni perché ciò che non dovrebbe esistere in una società libera e democratica sono parole e gesti d'odio e discriminazione come questi. Episodi non isolati, compiuti tutti di nascosto, che si vanno a sommare a gesti fatti in questi giorni nel nostro e in altri Municipi e di fronte ai quali tutte le istituzioni dovrebbero essere dalla stessa parte per condannare in maniera chiara questo clima d'odio contro la comunità Lgbtqia+".

"Le scritte verranno cancellate ma poi l'appuntamento con tutti sarà il 10 giugno quando ci troveremo per la Pride sport arena a ribadire che stiamo dalla parte dei diritti e delle persone qualunque sia il loro orientamento sessuale. Lo ribadiremo anche - ha concluso Locatelli - con l'esposizione della bandiera arcobaleno nel mese del pride".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I gay non devono esistere": le scritte shock sui muri di una scuola a Milano

MilanoToday è in caricamento