menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compagni contro la studentessa disabile: "Gite cancellate per colpa sua"

Voci di corridoio e mailing list dei genitori: le accuse (non tanto velate) contro la studentessa in sedia a rotelle. Ma le insegnanti: "Lei non c'entra con la decisione"

La cancellazione di alcune gite scolastiche s'intreccia con le vicende di una studentessa disabile, costretta alla sedia a rotelle. Succede all'Albe Steiner, un Itsos in via San Dionigi. Tutto parte dal caso di alcune gite cancellate, con i compagni di classe (non tutti) che hanno attribuito la causa alla presenza della studentessa, che non potrebbe effettuare attività come le gite a cavallo. Voci di corridoio che però si fanno sentire. E che fanno male.

Soprattutto perché si sono trasformate in carteggio scritto, nella mailing list dei genitori. E la polemica ovviamente è esplosa. Una docente della classe ha ribadito che la studentessa disabile non c'entra niente, ma la mamma della ragazza è esplosa dopo avere letto la mailing list con le accuse. Secondo la versione ufficiale, infatti, le gite sono state cancellate per motivi di disciplina. "Siamo all'avanguardia nell'accoglienza ai disabili e non permetteremo che la ragazza venga discriminata", spiega a Repubblica una delle insegnanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento