Cronaca

C'è la crisi: scuole aperte anche nel periodo natalizio

A rimanere aperte saranno le scuole elementari di via Massaua, via Zuara, via Dolci e via Salerno. Dal 22 dicembre al 10 gennaio gli alunni che si iscriveranno alle attività giocheranno e studieranno seguiti da educatori. Il costo: dai 12 ai 20 euro al giorno

Il mondo della scuola va incontro alle esigenze delle famiglie milanesi mantenendo le porte aperte anche a Natale. A causa della crisi molti genitori infatti dovranno lavorare per arrotondare lo stipendio e pagare una baby sitter è troppo costoso. Per questo le elementari di via Massaua, via Zuara, via Salerno e via Dolci dal 22 dicembre fino al 10 gennaio hanno deciso di organizzare una serie di attività extrascolastiche a pagamento.

Il costo contenuto delle attività andrà da 12 fino ad un massimo di 20 euro al giorno, a seconda della scuola. Il prezzo dipenderà dalla formula scelta dall'istituto per la mensa. La società comunale che gestisce il servizio mensa nelle scuole, infatti, si è rifiutata di lavorare anche nel periodo festivo poiché i bambini saranno meno del solito e dunque la scelta non sarebbe conveniente. Gli alunni dovranno dunque portarsi il pasto da casa oppure pagare il catering.

Le scuole rimarranno aperte dalle 8.30 alle 18 e gli alunni studieranno e giocheranno, seguiti da educatori esperti.

I campus sportivi invernali.
Dal 27 dicembre al 7 gennaio i ragazzini dai 5 ai 14 anni potranno giocare per tutto il giorno a tennis, basket e ping pong nei centri sportivi del Comune di Milano. Le iscrizioni apriranno a dicembre e la quota di partecipazione, comunque "popolare", è da definire. "Come facciamo da anni in estate, ora anche in inverno aiutiamo i genitori che lavorano", dice Alan Rizzi, assessore allo Sport di Palazzo Marino.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è la crisi: scuole aperte anche nel periodo natalizio

MilanoToday è in caricamento