menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una scuola paritaria

Una scuola paritaria

Tagli alle scuole, pace fatta tra le associazioni e l'assessore

Dopo le proteste curiali, l'assessore Cappelli incontra alcune associazioni operanti nelle scuole paritarie d'infanzia. Al via un dialogo

Dopo la vibrante protesta della Curia, l'assessore all'educazione Francesco Cappelli si è visto con alcuni soggetti rappresentativi delle scuole paritarie milanesi. Tra le sigle presenti all'incontro, l'Arcidiocesi, l'Amism-Fism, l'Age Lombardia, l'Agesc Milano e la Fidae Lombardia.

L'incontro sembra essere andato bene: in una nota congiunta, sia le associazioni sia l'assessore riconoscono che "tutti i bambini sono uguali e le scuole paritare dell'infanzia insieme alle scuole comunali fanno parte dello stesso sistema pubblico integrato". Dal 30 settembre verrà avviato un tavolo di lavoro per studiare le esigenze delle scuole paritarie. Come si ricorderà, dalla lettura del bilancio del comune è emerso che l'amministrazione ha tagliato 1,2 milioni di euro di contributi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento