Cronaca

Senago, picchia a sangue la moglie davanti ai bambini piccoli: arrestato per maltrattamenti

La vittima è finita in ospedale: tra ferite e contusioni ne avrà per quaranta giorni

Immagine di repertorio

Quando i carabinieri sono arrivati nel parcheggio di via Dalla Chiesa hanno trovato tutti che piangevano. In lacrime la mamma, i due bambini con gli occhi gonfi. Colpa di papà, che ancora una volta aveva picchiato la moglie. I militari gli hanno chiesto spiegazioni, e il quarantenne ha cercato di dissimulare: «Abbiamo avuto una piccola discussione».

Ma quando la donna è andata al pronto soccorso, la prognosi è stata ben diversa: quaranta giorni di cure necessarie per guarire da contusioni ed escoriazioni in tutto il corpo. Il marito è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e ora si trova nel carcere di San Vittore a Milano.

Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo era da tempo ai ferri corti con la moglie, dalla quale si stava separando. La donna ha raccontato ai carabinieri che da mesi il marito continuava a picchiarla e a maltrattarla: urla, insulti sempre più pesanti. E poi, le botte: tante, e sempre più dolorose. Un trauma anche per i bambini, che quasi ogni giorno erano costretti a subire un clima familiare diventato insostenibile. Ora il calvario che durava fin dal 2014 è finalmente terminato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senago, picchia a sangue la moglie davanti ai bambini piccoli: arrestato per maltrattamenti

MilanoToday è in caricamento