A Senago villetta degli orrori: così vivevano 18 cani, 28 gatti, 2 capre, vari conigli e pappagalli

L'uomo e la donna che gestivano il lager sono stati denunciati e gli animali affidati all'Enpa

Immagine di repertorio

Cani, gatti, capre, conigli, pappagalli e tartarughe tenuti in condizioni indegne in una villetta trasformata in 'lager' in via Padova, a Senago (Milano).

E' quanto hanno scoperto le guardie zoofile e i carabinieri. Gli animali erano tenuti al buio in un paio di scantinati, in condizioni igieniche terrificanti. Il Nucleo delle guardie zoofile ambientali ittiche e venatorie è intervenuto dopo le segnalazioni dei residenti.

Gli animali, secondo quanto spiegato Il Giorno, erano stati affidati dalla proprietaria della casa, assente per motivi di salute, ad un amico.

Due caprette che brucavano in mezzo alla sporcizia, complessivamente 18 cani in condizioni disastrose così come 28 gatti, alcuni di loro rinchiusi perfino in delle gabbie.

Nella villetta c'erano anche dei conigli rinchiusi, quattro pappagalli e due tartarughe in un pozza d'acqua putrida.

"Tutti i cani erano imbrattati di feci e urina e col pelo trascurato e maleodorante. Particolare preoccupazione destano le loro condizioni psicofisiche". L'uomo e la donna che gestivano il lager - ha spiegato il quotidiano - sono stati denunciati e gli animali affidati all'Enpa e ai volontari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento