Milano, senzatetto si accascia al suolo in strada: portato via in arresto cardiaco

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che hanno trasportato l'uomo all'ospedale San Carlo

Immagine repertorio

Si è accasciato al suolo e non si è più rialzato. È successo a un senza fissa dimora di 76 anni nella mattinata di lunedì 28 dicembre, in una Milano imbiacata da una fitta nevicata, in via Fratelli Zoia, zona Quarto Cagnino. Sul posto, per soccorrerlo, è arrivata un'ambulanza del 118.

A chiamare i soccorritori sono stati alcuni passanti dopo essersi accorti dell'uomo, steso al suolo e visibilmente bisognoso di aiuto. Al momento non è ancora chiaro cosa abbia potuto causare il malore del senzatetto - che è stato rinvenuto in arresto cardiocircolatorio - e non è escluso che si possa trattare di ipotermia, viste le temperature rigide della giornata.

L'ambulanza di Areu ha trasportato il 76enne, in codice rosso, all'ospedale San Carlo di Milano. Disperate le sue condizioni.

Aggiornamento: l'uomo è morto in ospedale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

Torna su
MilanoToday è in caricamento