menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano centro, derubano e aggrediscono passanti e commercianti: 4 rimpatri

Da tempo stazionavano in piazza Santo Stefano, dove erano stati segnalati da residenti e commercianti

Furti, molestie e aggressioni nei confronti di residenti, passanti e commercianti in piazza Santo Stefano a Milano. Questo l'incubo di cui erano artefici quattro senza fissa dimora che da tempo stazionavano nella zona e che ora dopo l'intervento della polizia locale sono stati rimpatriati in Romania.

Gli uomini, tra i 29 e i 47 anni, erano stati segnalati più volte per i loro continui atteggiamenti molesti, i furti e gli atti vandalici commessi. Tutti e quattro, inoltre, avevano diversi precedenti. Dopo numerosi controlli gli agenti della locale hanno appurato l’impossibilità di una pacifica convivenza e in un primo momento hanno elevato ordini di allontanamento.

Comporamenti violenti e furti

In seguito, con il ripetersi di aggressioni e molestie, sono stati emessi anche Daspo urbani per 12 mesi da parte del questore, provvedimenti che hanno riguardato una decina di persone che si aggiravano spesso nell’area, tra cui i quattro soggetti in questione che, avendo più volte violato le prescrizioni e continuato ad avere comportamenti aggressivi, molesti e violenti, sono stati più volte denunciati. Grazie alla collaborazione con la questura, i quattro sono stati poi definitivamente fermati nei giorni scorsi e, dopo la convalida dell’ordine di espulsione dal territorio italiano, sono stati imbarcati il 5 marzo per essere riportati in Romania.

“Non era scontato questo risultato e ringraziamo gli agenti del nucleo Duomo che hanno portato avanti questa operazione - hanno dichiarato la vicesindaco Anna Scavuzzo e il comandante della polizia locale Marco Ciacci - con grande attenzione e costanza. Un anno di osservazioni, raccolta di testimonianze, lamentele per i tanti - troppi - episodi di molestie e aggressioni segnalati dai commercianti e dai residenti di zona. In questo modo è stato possibile mettere insieme tutti gli elementi necessari per arrivare all’ordine di espulsione. Fondamentale è stata anche la collaborazione della questura di Milano, che ringraziamo per averci supportato fin dall’inizio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento