menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarpe, vestiti e anche mascherine: ecco la merce sequestrata a Malpensa nel 2020

Il valore è di circa 190 mila euro

I funzionari dell'Agenzia dogane e monopoli in servizio presso lo scalo aeroportuale di Malpensa, nel corso del 2020, hanno individuato, nel settore merci e passeggeri, un totale di circa 36 mila prodotti contraffatti per un valore complessivo superiore a 190 mila euro.

La tipologia di merce, interessata dal fenomeno e riportante i marchi contraffatti di note aziende, è la più svariata e comprende vari settori merceologici tra cui accessori per smartphone, auricolari, mascherine, cuscinetti a sfera, occhiali da sole, orologi, boxer, zainetti, foulard, cinture, t-shirt, abbigliamento, borse, scarpe, pelletteria, portafogli, bracciali, accessori di pelletteria, completi sportivi.

Prodotti che presentano, spesso, caratteristiche tali da rappresentare anche un pericolo grave e immediato per la salute e/o la sicurezza dei consumatori. Il traffico illecito di merci contraffatte, etichettate in maniera mendace e di prodotti usurpativi, costituisce un’infrazione alla legislazione doganale, comunitaria e nazionale, con conseguente grave danno economico per i consumatori e per le imprese che operano nel commercio legale, pregiudicando le attività legittime di tutti i soggetti coinvolti nell’ambito del commercio internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento