Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Lorenteggio / Via degli Apuli

Mazze con punte di ferro, bottiglie, tanica di benzina: un arresto tra gli antagonisti

Il risultato del blitz di martedì mattina in zona Lorenteggio-Giambellino

L'operazione (Fb, Poldo Al Sbaffini)

Trovato anche materiale per fabbricare molotov nel corso dei sequestri di martedì mattina nel quartiere Giambellino-Lorenteggio, effettuati dalla Digos, che hanno portato anche allo sgombero dei locali di via Odazio, sede della "Base di solidarietà popolare". Gli agenti hanno perquisito appartamenti in via degli Apuli, ai numeri civici 1 e 2, identificando in tutto 26 persone, di cui 16 francesi, 6 italiani e 4 tedeschi. Tra i francesi in particolare soltanto cinque avevano documenti.

Tra il materiale sequestrato, venti martelletti frangivetro, petardi, materiale pirotecnico, fionde, mazze, maschere antigas e mazze con punta in ferro.

E poi una tanica di benzina, bottiglie, pezzi di stoffa, un imbuto e carta igienica. Oggetti utili per fabbricare e confezionare bottiglie molotov, rinvenuti nell'automobile di un tedesco che è stato arrestato con l'accusa di detenzione di materiale esplodente. Gli altri giovani sono stati invece denunciati per occupazione di immobili.

E' possibile che alcuni dei giovani stranieri verranno allontanati dall'Italia per motivi di ordine pubblico.

Gli antagonisti hanno risposto organizzando, per le 19 di martedì, un presidio in piazza Tirana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazze con punte di ferro, bottiglie, tanica di benzina: un arresto tra gli antagonisti

MilanoToday è in caricamento