menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merci illegali: 5 mila spedizioni intercettate a Milano nel 2020, boom di farmaci contraffatti

L'attività dell'Agenzia Dogane e Monopoli a Milano-Roserio

Più di cinquemila spedizioni postali con merci illegali scoperte nel 2020. E' il bilancio dell'attività dei funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Milano 1, in servizio presso il Centro di Smistamento Postale di Milano-Roserio. Le spedizioni sequestrate sono state in tutto 5.290 spedizioni.

Particolare attenzione è stata rivolta alle merci altamente pericolose per la salute, attraverso un’accurata analisi dei rischi. Sono stati scoperti e sequestrati prodotti contraffatti, armi bianche per le quali il destinatario non ha presentato alcuna licenza, tabacchi lavorati esteri in misura eccedente la franchigia, sostanze stupefacenti, ma in prevalenza medicinali e steroidi falsificati o illegali (ben 4.350), utilizzati principalmente per la terapia delle disfunzioni erettili e acquistati via internet.

Il ricorso all’e-commerce per l’acquisto di medicinali risulta un fenomeno altamente diffuso e l'Agenzia Dogane e Monopoli garantisce un costante presidio per impedire l’immissione sul mercato di sostanze altamente tossiche e pericolose.

Le merci sospette vengono sottoposte ad analisi da parte del laboratorio chimico. Ai responsabili delle violazioni sono state irrogate le sanzioni amministrative previste e in caso di reato è stata notiziata la competente procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento