rotate-mobile
Cronaca Legnano / Via Busto Arsizio

Cuccioli di agnello macellati abusivamente: sequestro a Busto

Dopo il servizio di Striscia la Notizia, i carabinieri del Nas intervengono per ispezionare l'azienda. Denunciata la legale rappresentante

Un'azienda agricola di Busto Arsizio è stata ispezionata dai Nas di Milano dopo un servizio andato in onda il 15 aprile su Striscia la Notizia (guardate il video).

Sei carcasse di agnelli sono state trovate e sequestrate. Rinvenute anche altre carni ritenute pericolose per la salute (ma le analisi diranno se è vero o no). Il locale di macellazione (abusivo) è stato sottoposto a sequestro penale. La legale responsabile dell'azienda è stata denunciata.

Edoardo Stoppa aveva scoperto un "giro" di agnellini appena nati e messi in vendita senza registrarne, appunto, la nascita. Dal servizio si evince che è possibile acquistare gli agnellini vivi oppure (pagando a parte il macellaio, che non si recava in azienda ogni giorno) già macellati. In occasione della "visita" di Striscia, l'inviato e i cameramen erano stati anche pesantemente minacciati da una signora che brandiva un grosso bastone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuccioli di agnello macellati abusivamente: sequestro a Busto

MilanoToday è in caricamento