Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Commercialista sequestrato per ore e minacciato: tre condanne

L'irruzione nello studio del professionista risale a novembre 2017

E' stato condannato a quattro anni di reclusione, con rito abbreviato, colui che nel mese di novembre del 2017 ha organizzato il sequestro-lampo di quattro persone: un commercialista milanese, il figlio e due collaboratori. Il sequestro è avvenuto nello studio del professionista in via Larga.

Il motivo era legato ad un progetto immobiliare a Cecina (Livorno). Il commercialista era stato chiamato dal titolare di un'agenzia immobiliare come consulente. L'organizzatore del sequestro aveva intenzione di subentrare nell'affare al suo posto e, non essendovi riuscito con metodi normali, ha fatto irruzione nello studio picchiando il commercialista con vari pugni e minacciando di uccidere lui e il figlio se non avesse inviato una email di rinuncia all'incarico (rimettendo anche 95 mila euro di relativi compensi).

Non è tutto: il professionista è stato costretto anche a firmare cinque cambiali in bianco, a "garanzia" che non fosse sporta denuncia dell'accaduto.

I due complici della "mente" del sequestro sono stati condannati a 3 anni e 8 mesi di reclusione. Il pubblico ministero, invece, aveva chiesto 12 anni per il principale responsabile e 11 anni per gli altri due. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercialista sequestrato per ore e minacciato: tre condanne

MilanoToday è in caricamento