Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Auricolari Apple e vestiti "made in Italy", ma era tutto falso: 10 mila pezzi sequestrati in un Tir

Il sequestro alla dogana di Ponte Chiasso. Il carico era diretto a Milano e Roma

Maxi sequestro alla dogana di Ponte Chiasso ad opera della guardia di finanza. I militari e i funzionari della dogana hanno bloccato un Tir diretto a Milano (ma poi avrebbe proseguito il viaggio fino a Roma) con un carico di 164 cartoni di prodotti cinesi. All'interno ben 9.572 articoli tra cui abbigliamento, tessuti e oggetti elettronici.

Mille pezzi erano AirPods contraffatti, gli auricolari bluetooth del tutto simili a quelle di Apple. L'intervento dei periti dell'azienda di Cupertino per esaminare gli auricolari ha confermato i sospetti dei finanzieri: erano falsi, benché molto somiglianti con quelli originali.

I prodotti tessili e l'abbigliamento riportavano invece la scritta "Made in Italy", risultata anch'essa priva di consistenza. L'intero carico è stato quindi sequestrato. Secondo i finanzieri, il valore commerciale complessivo si aggira intorno a 300 mila euro.

Non è tutto: dai documenti è anche emersa una incongruenza tra il carico effettivamente trasportato e i colli dichiarati, ragion per cui i responsabili del trasporto rischiano una denuncia per contrabbando, oltre che per contraffazione della merce e violazione del copyright.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auricolari Apple e vestiti "made in Italy", ma era tutto falso: 10 mila pezzi sequestrati in un Tir

MilanoToday è in caricamento