Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Abbiategrasso

Spari in campagna: scoperti fucile e munizioni abusive in una cascina del Milanese

L'operazione del Wwf insieme a carabinieri e polizia metropolitana

Il materiale sequestrato

Operazione antibracconaggio ad Abbiategrasso, nel Milanese: è stata compiuta dalle guardie venatorie del Wwf in collaborazione con le forze dell'ordine. Tutto è partito dalle segnalazioni al numero di telefono "antibracconaggio" dell'associazione ambientalista (328.7308288), che parlavano di esplosione di colpi di fucile. Ma la stagione della caccia non è ancora partita.

Così le guardie del Wwf, insieme agli agenti della polizia metropolitana (nucleo ittico-venatorio) hanno individuato, con vari sopralluoghi, "l'epicentro" degli spari: una cascina nell'Abbiatense. A quel punto sono intervenuti anche i carabinieri di Abbiategrasso per effettuare un controllo nella cascina: risultato, è stato trovato un fucile Beretta calibro 9 custodito non secondo le regole preposte, e sono stati anche trovati 200 proiettili di cui 50 a palla unica, detenuti da una persona che non aveva l'autorizzazione.

In tutto, per omessa custodia di armi e detenzione abusiva di munizioni, sono state denunciate due persone. "Ancora una volta la collaborazione dei cittadini ci ha messo sulle tracce di atti illegali contro la fauna", afferma Antonio Delle Monache, coordinatore delle guardie del Wwf Lombardia: "L’attività in sinergia tra gli agenti volontari Wwf e il nucleo ittico venatorio della Città Metropolitana di Milano ha consentito di fermare in tempi rapidi episodi che si protraevano da molto. Un ringraziamento va anche all’arma dei carabinieri, che
come sempre, segue con attenzione i reati che hanno a che fare con le armi". 

Il Wwf ricorda che tra pochi giorni riaprirà la stagione di caccia. "Facciamo appello ai cittadini - conclude Delle Monache - per segnalare e comunicare atti di bracconaggio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in campagna: scoperti fucile e munizioni abusive in una cascina del Milanese

MilanoToday è in caricamento