Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

'Ndrangheta nel milanese, blitz della Dia: sequestrati 13 immobili e conti correnti

L'operazione è scattata all'alba di mercoledì: sequestrati box, appartamenti e conti correnti

Immagine repertorio

Tredici immobili tra appartamenti e box sparsi tra la provincia di Milano e la Brianza e diversi conti correnti sui quali sono depositate ingenti somme di denaro. È quanto ha sequestrato nella mattinata di mercoledì 31 maggio la Direzione investigativa antimafia di Milano nei confronti di un un imprenditore 57enne della provincia di Milano, di origine calabrese, con trascorsi giudiziari per estorsione, favoreggiamento personale e lesioni, appartenente a una famiglia da sempre nel mirino degli investigatori.

Il provvedimento di sequestro — si legge in una nota degli investigatori — è scattato in seguito alle indagini svolte dalla Dia sull’intero patrimonio dell’imprenditore e del suo nucleo familiare, dagli accertamenti sarebbe emersa una netta sproporzione tra i redditi dichiarati e gli investimenti effettuati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta nel milanese, blitz della Dia: sequestrati 13 immobili e conti correnti

MilanoToday è in caricamento